news
AREA TECNICA: ristrutturazione e riconversione dei vigneti. Campagna 2019. Scadenza 1° luglio 2019
31/05/2019

AREA TECNICA: ristrutturazione e riconversione dei vigneti. Campagna 2019. Scadenza 1° luglio 2019

La proroga concessa dal Mipaaft al 1° lugio p.v., risponde alle esigenze degli operatori di settore che, a fronte della scadenza al 31 maggio, avevano evidenziato la mancanza di tempo per elaborare e presentare le domande di finanziamento.

La misura della ristrutturazione e riconversione dei vigneti per la campagna 2019/2020 ha l'obiettivo di aumentare la competitività dei produttori liguri di vino, attraverso il finanziamento di interventi per il rinnovamento degli impianti viticoli esistenti, specificamente per interventi di reimpianto. 

Con la Decreto n.5819 del 30 maggio 2019 il Ministero ha, quindi, prorogato il termine di presentazione delle domande di ristrutturazione dei vigneti riferito al bando per la presentazione delle domande di ristrutturazione dei vigneti per la campagna 2019/2020.

Il bando stabilisce quale termine ultimo per la presentazione delle domande iniziali o di modifica il giorno 1° luglio 2019.

Il termine ultimo per la presentazione della ulteriore documentazione all'Ispettorato Agrario regionale è fissato al 15 luglio 2019.

La presentazione della domanda di pagamento e la richiesta di collaudo deve essere presentata entro il 20 giugno 2020.

La misura della ristrutturazione e riconversione dei vigneti ha l'obiettivo di aumentare la competitività dei produttori liguri di vino, attraverso il finanziamento di interventi per il rinnovamento degli impianti viticoli esistenti.

Le domande devono essere presentate esclusivamente utilizzando il SIAN (Sistema Informativo Agricolo Nazionale) entro le date sopra riportate tramite un tecnico libero professionista o tramite un CAA.

Il contributo pubblico copre il 50% del costo dell'intervento approvato, con i seguenti massimali di spesa ad ettaro:

- 32.000,00 euro ad ettaro per le zone ordinarie;

- 44.000,00 euro ad ettaro per le zone terrazzate, il forte pendenza o situati in quota sopra i 500 metri sul mare.