news
AREA FISCALE: Imposte e tasse – Proroga dei termini di versamento delle imposte risultanti dalle dichiarazioni 2019
30/06/2019

AREA FISCALE: Imposte e tasse – Proroga dei termini di versamento delle imposte risultanti dalle dichiarazioni 2019

Vi informiamo che l’Agenzia delle Entrate con la risoluzione di fine giugno, ha confermato l’ambito oggettivo della proroga dei versamenti riguardanti l’IRPEF, l’IRES, l’IRAP e l’IVA, risultanti dalle relative dichiarazioni.

In particolare, è precisato che i termini di versamento, che scadono dal 30 giugno al 30 settembre 2019, sono prorogati al 30 settembre 2019 per tutti i contribuenti che  esercitano attività economiche in forma di impresa o di lavoro autonomo, per le quali sono stati approvati gli ISA, prescindendo dal fatto che gli stessi siano esclusi o meno dall’applicazione in concreto degli ISA, in base ad apposite disposizioni (forfettari, ecc), e che dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito, per ciascun ISA, dal relativo decreto ministeriale di approvazione.

Non possono avvalersi della proroga gli esercenti attività agricole che dichiarano solo redditi fondiari (dominicali, agrari), la proroga, invece,  trova applicazione per tutte le imprese agricole che dichiarano redditi d’impresa forfettari (agriturismi, esercenti attività agricole connesse non ricomprese nel D.M. 15/02/2015, ecc.) e per le società che abbiano optato per la determinazione del reddito agrario , ex art. 1, c. 1093, della legge 266/2006 ovvero le “forme” Snc, Sas e Srl, oltre che, ovviamente, per chi determina il reddito d’impresa in via ordinaria (costi e ricavi).