news
Le rose dei Giovani di Confagricoltura Liguria in dono agli ammalati del Policlinico Gemelli per la "Giornata nazionale del sollievo"
31.05.2015

Le rose dei Giovani di Confagricoltura Liguria in dono agli ammalati del Policlinico Gemelli per la "Giornata nazionale del sollievo"

LE ROSE DEI GIOVANI DI CONFAGRICOLTURA LIGURIA ALLA GIORNATA NAZIONALE DEL SOLLIEVO

Anche quest'anno, per la XIV "Giornata nazionale del Sollievo", promossa dal ministero della Salute, dalla conferenza delle Regioni e dall'associazione "Gigi Ghirotti" i Giovani di Confagricoltura Liguria hanno voluto donare al Policlinico Gemelli di Roma 1.700 rose rosse e bianche per portare ai malati un raggio di sole della terra ligure.

"Il nostro piccolo gesto - spiega Roberto Fiumara, presidente di Anga Liguria, Giovani di Confagricoltura, vuole portare un raggio di sole della Riviera Ligure a tutte quelle persone che soffrono e che sono ricoverate al Policlinico Gemelli di Roma".

"Simbolicamente - prosegue Fiumara - vogliamo avvolgere con il profumo delle nostre rose la giornata del sollievo, abbracciando chi soffre, nella certezza che anche piccoli gesti come questo li possano rinfrancare".

Le rose liguri, da sempre "patrimonio" della terra di Liguria, rappresentano, insieme a ranuncoli e anemoni, una delle coltivazioni floricole di spicco delle oltre 7.000 aziende florovivaistiche della regione.

Una produzione di altissima qualità che vede la Liguria primeggiare nella ricerca varietale di questo notissimo fiore, con la creazione di alcune delle più note varietà apprezzate e conosciute nel mondo.

Questo connubio, che unisce da anni le rose donate dai Giovani di Confagricoltura Liguria e il Policlinico Gemelli, ribadisce anche il ruolo "sociale" del comparto primario, ricco da sempre di sensibilità e solidarietà.