news
Assemblea di Confagricoltura Imperia. Dal sindaco di Sanremo l'appoggio al lavoro quotidiano di Confagricoltura a servizio degli agricoltori
25.09.2015

Assemblea di Confagricoltura Imperia. Dal sindaco di Sanremo l'appoggio al lavoro quotidiano di Confagricoltura a servizio degli agricoltori

CONFAGRICOLTURA IMPERIA: “CONFAGRICOLTURA IN LIGURIA STA FACENDO QUELLO CHE TANTI ALTRI NON HANNO LA FORZA E LA VOGLIA DI FARE”

UN PROCESSO DI RINNOVAMENTO E RIORGANIZZAZIONE PER “SERVIRE” AL MEGLIO LE IMPRESE. UNICO FINE DEL LAVORO QUOTIDIANO DI CONFAGRICOLTURA

ALBERTO BIANCHERI – SINDACO DI SANREMO:

“IL CAMMINO INTRAPRESO DA CONFAGRICOLTURA TESTIMONIA IL CORAGGIO DELLE SCELTE, E SONO QUI PER PORTARE IL MIO SOSTEGNO AL VOSTRO IMPEGNO QUOTIDIANO, ALLA PRESIDENZA ED AL VOSTRO PROGETTO DI SINDACATO AL PASSO COI TEMPI”

Affollata assemblea annuale di Confagricoltura Imperia nella sala della direzione del Mercato dei Fiori di Valle Armea a Sanremo.

Un’occasione per tracciare in maniera inequivocabile il punto sul cammino riorganizzativo intrapreso dall’Organizzazione datoriale per definizione nel mondo agricolo, ovvero Confagricoltura.

I lavori sono stati aperti da Alberto Biancheri, sindaco di Sanremo, socio storico di Confagricoltura, che ha sottolineato con forza, nel suo discorso, il “ruolo centrale dell’agricoltura nella provincia di Imperia e l’importanza che ha Confagricoltura in questo panorama”.

“Il cammino riorganizzativo di Confagricoltura – ha proseguito il sindaco di Sanremo – intrapreso non solo ad Imperia, ma in tutta la regione, testimonia il coraggio di scelte importanti per un progetto di sindacato al passo coi tempi!”.

Il sindaco ha anche portato i saluti dell’assessore alla floricoltura del comune sanremese, Anna Asseretto, socia dell’Unione, impegnata stasera fuori sede.

La relazione della presidente, Sandra Santamaria, ha sottolineato i punti nodali del progetto di sviluppo di Confagricoltura Imperia ribadendo che “non c’è nulla di più difficile dai gestire, dell’inizio di un cambiamento” citando un passo del “Principe” di Niccolò Macchiavelli.

Il vice presidente di Anga – Giovani di Confagricoltura di Imperia, Marco Bertani, ha ricordato le tante iniziative degli “under 40” da Floranga al francobollo nazionale dell’Anga, ribadendo la vitalità di un’associazione che da più di 30 anni raggruppa e “forma” i giovani della Confagricoltura imperiese.

Sono intervenuti anche Massimo Rebella, presidente di Agorà, la società di servizi unica di Confagricoltura in Liguria che ha sottolineato “che in Liguria è in atto un processo riorganizzativo con l’unico e primario scopo di ‘servire’ sempre meglio le imprese agricole, rispondendo a tempi ed esigenze mutate velocemente che fanno si che il Sindacato datoriale per definizione debba essere al passo con i tempi e con le esigenze”.

Ed i risultati su tutto l’arco regionale stanno dando ragione a questa scelta coraggiosa ancorchè  ineluttabile.

Sono anche intervenuti Andrea Mansuino, già membro di Giunta nazionale di Confagricoltura e Luciano Nieto, direttore di Confagricoltura Pavia che da tempo supporta il processo riorganizzativo ligure portando la preziosa esperienza della grande realtà pavese a servizio delle Unioni liguri.

Gli interventi dei soci hanno unanimemente appoggiato il processo in atto, dichiarando la loro piena adesione allo stesso e il sostegno alla dirigenza della storica Unione agricoltori di Imperia.