news
AREA TECNICA: al via il primo ed unico progetto dimostrativo approvato dalla Regione Liguria sull'"Agricoltura Sociale" con la regia di Confagricoltura
28.11.2017

AREA TECNICA: al via il primo ed unico progetto dimostrativo approvato dalla Regione Liguria sull'"Agricoltura Sociale" con la regia di Confagricoltura

AGRICOLTURA SOCIALE: AL VIA IL PROGETTO DIMOSTRATIVO DI CONFAGRICOLTURA LIGURIA FINANZIATO DAL PSR 14 – 20

PRIMO INCONTRO NEL GENOVESATO PER CREARE UNA VERA E PROPRIA RETE SULL’INCLUSIONE SOCIALE IN AGRICOLTURA

“DIEGO E MARCO IN CAMPO INSIEME” NON SOLO UN TITOLO PROGETTUALE MA UNA CONCRETA CERTEZZA

Nel corso degli ultimi anni l'agricoltura, nella ricerca di un rinnovamento promosso dai suoi stessi valori, ha identificato nella propria funzione sociale una delle strategie da perseguire. Il contesto particolare offerto dall'agricoltura si è sempre dimostrato efficace non solo per offrire forme di lavoro a diversa intensità di impegno, ma anche per "includere socialmente" in modo efficace e sostenibile le persone, in particolare se affette da disagio.

Queste sono le solide basi su cui poggia l’idea progettuale presentata da Confagricoltura Liguria, insieme alla Comunità Villa Gritta, approvata e finanziata come unico progetto dimostrativo sulla materia nel PSR 2014 – 2020 della Regione Liguria.

L'Agricoltura Sociale – sottolinea la nota di Confagricoltura Liguria - si basa pertanto sull'interazione diretta tra il mondo agricolo e quello del cosiddetto ‘Terzo Settore’. Se è ormai universalmente condivisa l'idea che il recupero e la salvaguardia di un territorio deve coinvolgere il tessuto socio - economico della popolazione che vi risiede, l'Agricoltura Sociale vuole ulteriormente sviluppare tutte le possibili forme di sinergia, coniugando impresa e lavoro con i servizi (socio - sanitari) innovativi e diffusi sul territorio.

L’idea progettuale – precisa Confagricoltura Liguria - intende verificare la replicabilità, a livello ligure, di un metodo di lavoro (incubatore progettuale per favorire la nascita di aziende/cooperative agricolo - sociali) già sperimentato con successo in Piemonte, al fine di fornire tale metodologia come strumento attivo per la start up di aziende/cooperative agricolo – sociali e reti tra le stesse”.

Domani dalle ore 9,00 la presentazione del progetto presso l’agriturismo Valle Chiappella di San Colombano Certenoli, alla presenza delle aziende agricole interessate e di alcuni ragazzi diversamente abili che da tempo sono parte attiva dei primi embrioni di agricoltura sociale nel genovesato.

Guiderà i lavori il dottor Walter Conti, storico psichiatra da anni impegnato con passione e dedizione alla crescita dell’agricoltura sociale.

La speranza, anzi la certezza, è che da domani “Diego e Marco saranno in campo insieme”!