Agrinsieme è il coordinamento che rappresenta le aziende e le cooperative di Cia, Confagricoltura e Alleanza delle cooperative italiane (che a sua volta ricomprende Agci-Agrital, Fedagri-Confcooperative e Legacoop Agroalimentare).

Agrinsieme è portatore di un nuovo modello di rappresentanza. Il coordinamento integra, infatti, storie e patrimoni di valori che non vengono annullati, ma esaltati in una strategia unitaria fortemente orientata al futuro. Agrinsieme costituisce, pertanto, un reale valore aggiunto rispetto a quanto le Organizzazioni hanno realizzato e continueranno a realizzare autonomamente.

Agrinsieme, che rappresenta oltre il 30 per cento del valore dell’agroalimentare italiano, lavora per la diffusione di strumenti di collaborazione tra imprese agricole e tra i diversi soggetti della filiera agroalimentare, agroindustriale e della distribuzione.

Il programma economico di Agrinsieme si sviluppa sull’intero territorio nazionale. Tra i punti forti, le politiche di rafforzamento dell’impresa, in modo da favorire l’aggregazione in strutture economiche fortemente orientate al mercato, rilanciare la ricerca e le politiche di supporto al trasferimento dell’innovazione, sostenere il ricambio generazionale, definire strumenti per il credito.

La strategia sindacale di Agrinsieme ha una ricaduta anche sulle politiche locali e settoriali, si stanno costituendo – infatti - in tutta Italia coordinamenti regionali e provinciali e per singole filiere produttive.

Agrinsieme Liguria è la principale aggregazione di imprese agricole che raggruppa

  • 16.500 Associati
  • 6.500 Imprese agricole
  • 9.500 Addetti
  • 2.626 Dipendenti
  • 331.582 giornate di lavoro/anno
  • Una Produzione Lorda Vendibile di 350 milioni di Euro pari al 60% della produzione agricola regionale
  • 51 Cooperative con 7.952 addetti